Il Cashmere

Il cashmere è da anni un must dell'abbigliamento, sinonimo di classicità e di comfort, lusso ed eleganza.

La sua speciale fibra, rara e preziosa, è tale da consentire la realizzazione di capi unici al mondo, a costi molto elevati. 

Considerato l'eterno mito, avvolto da leggende millenarie, "il vello d'oro" o "manto dei re" suscita da sempre un fascino ineguagliabile per chi, alla ricerca del gusto e dello stile classico raffinato, ama indossare il calore e la morbidezza di una fibra naturale molto pregiata che vanta origini antiche. 

Alcune fonti attribuiscono il disegno "cashmere" alla regione indiana del Kashmir dove apparve nel XVII sec. come prezioso ornamento di sciarpe e scialli. Oggi solo limitate quantità provengono dalla provincia indiana del kashmir dalla quale la fibra ha preso il nome.

I luoghi di produzione del miglior cashmere sono la Mongolia esterna (ex repubblica sovietica) a nord del deserto del Gobi, dove viene prodotta fibra prevalentemente "brown" e l"Inner Mongolia" (regione che fa parte della Repubblica Popolare Cinese) a sud del Gobi, che produce fibra prevalentemente “white”, la più preziosa e adatta ad essere tinta nei colori chiari e pastello.  

La lana cashmere unisce alle proprietà della lana un’estrema leggerezza e sofficità grazie alla sua maggiore finezza.

Riportiamo un esempio esemplificativo: la lana merino extrafine ha una finezza che varia dai 15 ai 19 micron mentre il Cashmere va dagli 11 ai 18 micron (1 micron = 0.001 millimetri).

Significativo è il fatto che sia necessaria la tosa annua di 3-4 capre per raccogliere il cashmere sufficiente alla realizzazione di una sola maglia; ciò unito alla limitata produzione mondiale ed alle caratteristiche morfologiche esclusive della fibra, rende ben comprensibile il valore che essa raggiunge sul mercato.

Le caratteristiche di questa fibra sono uniche e straordinarie: essa è calda e morbidissima, ma allo stesso tempo leggera e resistente, lascia traspirare la pelle ed è confortevole. 

 

Qualche numero:

  • 300 grammi: è la quantità di cashmere fornito da una capra in un anno.
  • 6km e mezzo: è la lunghezza del filo necessario per fare una maglia.
  • 3 le caprette da cui viene fornita la fibra necessaria per produrre un cappotto di cashmere.
  • 104 milioni: le capre che vengono allevate in tutto il mondo; di cui 75 milioni in Cina, 14 milioni in Iran, 9 milioni in Mongolia e 9 milioni nel resto del mondo.